Rimappatura centralina Mustang

Come sarà l’auto del futuro? Come si è evoluta la tecnologia nel campo dell’auto motive?

Approfondiamo una tecnologia che sta avendo sempre più importanza nelle nuove autovetture: i sistemi ADAS (Advanced Driver Assistance Systems). Ma cosa sono i sistemi ADAS?

Gli Advanced Driver Assistance Systems permettono al guidatore di avere assistenza alla guida, al parcheggio, al mantenimento della corsia e per la frenata di emergenza. Questi sistemi sono sempre più inclusi nei pacchetti standard delle auto in quanto sono obbligatori sulle vetture di nuova omologazione, dalle più piccole citycar alle berline più lussuose ma anche agli autobus, agli autocarri ecc., presentando funzionalità più o meno complesse.

I sistemi di assistenza alla guida si sostituiscono alle mani e agli occhi umani permettendo al sistema tecnologico dell’auto di “vedere” e “sentire” ciò che è attorno a lei e sulla strada. Oltre al classico bip, che ormai siamo abituati a sentire quando effettuiamo un parcheggio tra due macchine, il supporto di questi sistemi si estende anche in casi di pericolo o emergenza con lo scopo di prevenire o limitare le possibilità di un incidente.

Per esempio il supporto alla guida viene fornito da sensori come ricetrasmettitori laser e telecamere che possono essere installati sul parabrezza. I sensori di parcheggio possono essere presenti sia sul paraurti anteriore sia posteriore ecc.

I sistemi ADAS sono classificati in base alle modalità in cui agiscono:

  • ATTIVI quando intervengono autonomamente (ad esempio la frenata assistita)
  • PASSIVI quando segnalano un pericolo ma non intervengono direttamente sul sistema (sensori di parcheggio)

Cosa accade a questi sistemi quando la vettura subisce un guasto?

A seguito di piccoli guasti o grandi eventi  i sistemi ADAS della nostra auto dovranno essere ricalibrati.

Facciamo un esempio: nel caso della sostituzione del parabrezza a causa di una scheggiatura sarà necessario ricalibrare le telecamere che sono a contatto con il cristallo. Questa azione è necessaria perché un minimo errore di inclinazione potrebbe alterare le funzionalità dei sistemi di assistenza, rendendoli inefficaci al momento del bisogno.

Quindi è importante ricalibrare gli ADAS?

La risposta immediata a questa domanda è si.

Si ritiene sia necessario ricalibrare gli ADAS soltanto in caso di rottura del dispositivo, ma la realtà è un’altra. I sistemi devono infatti essere controllati non solo in caso di danneggiamento ma anche quando si interviene su un elemento con il quale i sistemi di assistenza sono direttamente connessi.

Cerchiamo di capire il perché. Quando il veicolo esce dalla fabbrica, la centralina dell’auto è impostata secondo determinati parametri che comunicano ai sistemi ADAS se e come intervenire in caso di necessità.

Quando uno di questi dispositivi viene danneggiato deve essere sostituito e la centralina viene resettata, è quindi necessario identificare quale specifico elemento è stato sostituito e ricalibrare la connessione con la centralina.

Nel caso in cui si sostituisca un elemento in cui l’ADAS è integrato (parabrezza) o che viene monitorato dall’ADAS (braccetti delle sospensioni, cerchione ecc) se la ricalibrazione non avviene correttamente il dispositivo di assistenza perde la sua efficacia. Il motivo è semplice, l’auto o il veicolo sul quale si è intervenuto perde le caratteristiche originarie di fabbrica.

Bisogna quindi ridare alla centralina il nuovo “punto zero” da cui partire per ricominciare a effettuare le corrette misurazioni.

Come avviene la ricalibrazione?

La ricalibrazione dei sistemi ADAS deve essere effettuata con precisione e bisogna affidarsi a dei professionisti che attraverso software specifici e pannelli di calibrazione riprogrammano le centraline del sistema ADAS secondo i dati rilevati dagli strumenti di lettura.

POWERTECH MOTOR SPORT grazie all’architettura “modulare” della soluzione TEXA è in grado di ricalibrare i sistemi ADAS del vostro veicolo con architettura di ultima generazione.

I nostri operatori attraverso un unico strumento saranno in grado di calibrare radar e telecamere secondo le specifiche tecniche del costruttore.

Al termine della calibrazione verranno stampati i parametri del sistema e rilasciata l’apposita documentazione attestante l’avvenuta operazione.

Per maggiori informazioni e assistenza contattaci subito!